Accolta costituzione parte civile in due processi per estorsione

tribunale internoAncora una volta la F.A.I. – Antiracket Molfetta Associazione Regionale è in prima linea contro l’illegalità e a tutela delle vittime, costituendosi parte civile in ben due processi.

In data 29 maggio, infatti, si sono tenute due udienze preliminari nell’ambito di due distinti processi per estorsione, l’una davanti al giudice del Tribunale di Bari, l’altra davanti a quello del Tribunale di Trani. In entrambe le udienze è stata accolta la richiesta di costituzione di parte civile della F.A.I.– Antiracket Molfetta Associazione Regionale rappresentata dall’avvocato Marco di Bartolomeo, che assiste altresì le vittime coinvolte.

Si tratta di fatti che coinvolgono in vario modo imprenditori diventati vittime di estorsione nel tentativo di instaurare rapporti di lavoro con importanti realtà aziendali presenti sul nostro territorio ma con un raggio di azione a livello nazionale; così acconsentivano a pagare somme di denaro anche ingenti ad addetti per gli appalti esterni di tali aziende. Nel caso del processo dibattuto presso il Tribunale di Bari, l’imprenditore vittima sarebbe arrivato a versare indebitamente una somma superiore ai 200 mila euro, dichiarando successivamente il fallimento della propria attività.

A questo risultato si è giunti solo con un atto coraggioso di denuncia, con la volontà di porre fine a soprusi che talvolta travolgono ogni aspetto della quotidianità, gettando le vittime in un baratro oscura da cui fortunatamente si può emergere.

L’accoglimento della richiesta della F.A.I. – Antiracket Molfetta Associazione Regionale è, anche in questo caso, un chiaro ed importante segnale di contrasto alle attività criminali, conferma il presidente dell’Associazione Renato De Scisciolo, che esprime la sua totale soddisfazione per tale risultato che conferma la concretezza del lavoro finora svolto e si complimenta per l’efficienza dell’ufficio legale.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione