Passeggiata legalità dell'Antiracket lungo lidi Palese

litoranea

(ANSA) - BARI, 03 LUG - Una passeggiata della legalità è stata organizzata questa mattina dall'Associazione Antiusura e Antiracket di Bari in collaborazione con i carabinieri lungo i lidi balneari di Palese, quartiere costiero nella zona nord di Bari.

L'iniziativa segue gli arresti per tentata estorsione ad uno dei lidi della zona, eseguiti dai Carabinieri della Compagnia San Paolo. Tre pregiudicati baresi avrebbero infatti preteso 5mila euro dal titolare di un lido balneare di Palese, proponendo anche di rateizzare il pagamento. Nei confronti dei tre, fra i quali un minorenne, è contestata anche l'aggravante del metodo mafioso. Dopo gli arresti, il coordinatore regionale dell'Antiracket, Renato De Scisciolo, il presidente dell'associazione barese, Giuseppina La Carbonara, insieme con i carabinieri della stazione di Santo Spirito, hanno deciso di far visita al lido vittima della presunta richiesta estorsiva, portando la propria solidarietà. Hanno poi organizzato una passeggiata facendo tappa in tutti i lidi balneari del quartiere. "Abbiamo consegnato opuscoli informativi - ha spiegato De Scisciolo - invitando le vittime a denunciare".

Ultima modifica il Venerdì, 03 Luglio 2015 15:18
Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione