Prevenzione antiracket della F.A.I. fuori dal concerto di Jovanotti

arenaLa F.A.I. (Federazione Antiracket Italiana), in data 30 luglio 2015 attraverso una delegazione delle associazioni antiracket sarà presente nella zona antistante l’Arena della Vittoria in occasione del concerto di Jovanotti. I volontari saranno riconoscibili attraverso pettorine recanti il logo della F.A.I. e distribuiranno materiale informativo in particolar modo ad ambulanti ivi presenti, invitandoli a segnalare qualsiasi tipo di intimidazione o richieste illecite.


Una scelta maturata conseguentemente agli arresti effettuati dalla Squadra Mobile della Questura di Bari all’indirizzo di estorsori che, in occasione del concerto di Vasco Rossi dello scorso giugno presso lo Stadio San Nicola, avrebbero richiesto il pizzo ad alcuni ambulanti presenti al di fuori della struttura, ricorrendo altresì ad atti fortemente intimidatori e minacciosi.
La presenza al concerto della F.A.I., sempre in prima linea alla lotta contro racket e usura, vuole essere un segno chiaro e tangibile, conferma il coordinatore regionale Renato de Scisciolo, di come atti illegali non possano e non debbano intaccare e contaminare negativamente un evento di puro e genuino divertimento come un concerto, in questo caso di Jovanotti, o di qualsiasi artista che voglia portare la propria musica e la propria arte nel barese. Agli atti intimidatori precedentemente avvenuti la F.A.I. dice conferma il suo no.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione